Susie Wolff: una ragazza in Formula 1


Motor Racing - Formula One World Championship - British Grand Prix - Preparation Day - Silverstone, England

La Formula 1 è uno sport a maggioranza maschile. Indiscutibilmente.

Certo nella storia si sono presentate notevoli eccezioni al femminile, a cominciare dall’italiana Teresa De Filippis che fu la prima donna al volante di una macchina da corsa.

Oggi il volto di donna dei motori più veloci del mondo è quello di Susie Wolff, collaudatrice e pilota della scuderia Williams Martini dal 2011. Susie ha 31 anni, nasce nel 1982 a Oban, una cittadina scozzese di sole ottomila anime, affacciata sull’Oceano Atlantico. Attualmente è sposata con Toto Wolff, uno dei co-proprietari della scuderia Mercedes. Proprio lo status di ‘moglie’, ha messo Susie al centro di alcune polemiche: diverse voci importanti all’interno del mondo della Formula 1 hanno “accusato” Susie Wolff di essere stata aiutata dal marito nella sua carriera automobilistica.

Le voci possono essere in realtà smentite dai fatti, perché la storia di Susie come pilota inizia svariati anni fa, nel 1999: la scozzese infatti vanta diversi titoli nazionali nel karting, ha corso con la Renault, ha partecipato a molte competizioni di Formula 3 e, dal 2006 è entrata anche nel DTM tedesco, il più prestigioso campionato continentale per vetture turismo.

La sua passione per i motori nasce in tenera età, come ha recentemente raccontato in un’intervista rilasciata a una rivista femminile: i genitori di Susie infatti erano proprietari di un negozio di moto e proprio grazie alle moto da cross, con cui Susie sfidava i suoi fratelli, è nato l’amore per la competizione in pista e per le sfide adrenaliniche.

Curiosità: da quando Susie è passata alla Formula 1 ha abbandonato le moto, sua prima passione. Pare infatti che questa sia una promessa fatta al padre, che le ha chiesto di “limitare i rischi” e di gareggiare solo su 4 ruote e non su 2, essendo la Formula 1 già abbastanza… pericolosa.

Il 2014 è un anno importante per Susie, che sarà al via di due sessioni di prove libere del venerdì della Formula 1. Pat Symonds direttore tecnico della scuderia Williams ha voluto commentare questa notizia: Susie è diventata un membro prezioso della nostra line up di piloti e il 2014 la vedrà assumere ulteriori responsabilità ”.

Purtroppo il debutto di Susie in pista non è stato un grande successo: nel giugno del 2014 a Silverstone, Gran Bretagna, la vettura della Wolff ha avuto un problema tecnico costringendo “la pilotessa” a parcheggiare a bordo pista. Purtroppo la Williams FW36 non ha potuto essere riparata in tempo per consentirle di riprendere la pista.

Ma questo primo passo falso non turba l’animo determinato, competitivo e coraggioso di Susie: la costanza femminile è esattamente ciò che ci vuole in uno sport come la Formula 1.

Sentiremo ancora parlare di questa giovane scozzese dal sorriso accattivante che sta cambiando, forse, il mondo “troppo maschio” dei motori e della Formula 1.

 photocredit: telesport.hu

Condividi!

12 agosto 2014  |  Attualità  |  , ,


I Commenti sono chiusi.

preventivo assicurazione auto preventivo assicurazioni moto preventivo assicurazione altri veicoli