Spostarsi in auto solo quando serve


carpooling e servizi di noleggio

Carpool

Chi vive in città sa quanto siano difficili gli spostamenti e i parcheggi, che molte volte rischiano di far perdere tempo e denaro…inutilmente. L’auto però in alcune occasioni è senza dubbio indispensabile e ad oggi avere un’automobile solo a necessità è possibile con i servizi di noleggio e carpooling sempre più diffusi sia nelle grandi metropoli che nelle città di più limitate dimensioni.

Mentre il noleggio è una pratica ben nota, il carpooling sta prendendo sempre più piede in Italia grazie ala sua formula innovativa che consente di non avere limitazioni nell’utilizzo del mezzo. Tecnicamente il carpooling è un’auto di gruppo che viene condivisa tra diversi utilizzatori in base alle esigenze e che permette di ammortizzare notevolmente i costi dell’automobile o del mezzo che viene messo a disposizione. Il car pooling è molto sviluppato in diversi paesi dove l’attenzione per la mobilità sostenibile è incentivata anche attraverso riduzioni e incentivi economici. Per esempio già da anni negli USA e nei paesi del nord Europa il car pooling viene supportato con segnaletica apposita o con piattaforme di vario genere che favoriscono questo particolare tipo di mobilità di gruppo.

 

In Italia questa pratica stenta a farsi strada, ma sempre più evidenti sono i vantaggi che ne derivano e le realtà anche pubbliche che cercano di appoggiare chi vuole provare questa particolare forma di mobilità. Nelle grandi città gli enti dediti ai trasporti pubblici finanziano anche queste pratiche e in molti casi si fanno portavoce anche del car sharing, ossia dell’auto condivisa tra varie persone che a turno la utilizzano e la riportano in un luogo prestabilito dove  su prenotazione altre persone possono prelevarla e utilizzarla per un tempo prestabilito.

Ma quali sono i vantaggi tangibili di queste pratiche?
Senza dubbio la riduzione delle spese vive di gestione dell’auto. Soprattutto in città, infatti, i trasporti pubblici riescono a sopperire a quasi tutte le necessità di mobilità quotidiane, quindi mantenere un’auto che viene utilizzata solo al momento del bisogno potrebbe essere un onere troppo pesante. Il car sharing in questo caso è un vero e proprio toccasana visto che le spese vengono suddivise tra gli utilizzatori e l’auto non subisce i danni derivanti dal poco utilizzo e dall’esposizione continuativa ad agenti atmosferici. Il secondo vantaggio è senza dubbio relativo alla riduzione delle emissioni nell’atmosfera. Se un’auto viene utilizzata da 4 o 5 persone e non dal solo guidatore, l’inquinamento viene ridotto notevolmente. Un altro vantaggio da non sottovalutare è quello relativo alla fluidità del traffico e alla sua riduzione drastica che inevitabilmente porta a benefici per tutti i cittadini.

 

Inoltre è molto più bello recarsi al lavoro ogni mattina in compagnia quindi perché non approfittare dei servizi della nostra città?!

 

photocredit London Permaculture via Compfight

Condividi!

2 settembre 2012  |  Ecologia e Risparmio  | 


I Commenti sono chiusi.

preventivo assicurazione auto preventivo assicurazioni moto preventivo assicurazione altri veicoli