San Valentino avventuroso e a impatto zero


svalentino_460

San Valentino si avvicina: avete già pensato al regalo per la vostra dolce metà?

Un viaggio che sia “sostenibile”, ad esempio.

“Eco-turismo”, “turismo sostenibile”, “viaggiare in modo etico”: sono tutti modi per indicare l’impegno a non nuocere all’ambiente durante la pratica del turismo. Ad esempio, tante ore di volo significano molta emissione di anidride carbonica: quindi il modo più etico di viaggiare è sicuramente restare entro i confini nazionali, così da fare un favore anche all’economia locale.

Volendo però esplorare mete inedite, ci sono molte destinazioni caratterizzate dall’utilizzo di energie rinnovabili o dove la natura è davvero incontaminata.

Nelle Isole Fiji c’è un resort pluripremiato per le sue politiche ecosostenibili: si chiama Jean-Michel Cousteau Resort, sull’isola di Vanua Levu, ed è caratterizzato da 25 autentiche “boo-ray”, casette di paglia decorate da pavimenti in legno e mobili in rattan.

021-oceanfront-bure

Chi non ha mai sognato di godersi un’isola deserta tutta per sé? Basta affidarsi alla Slickrock Adventures per prenotare un pacchetto vacanze sull’isola Glover’s Reef al largo del Belize: si tratta di un’area incontaminata dotata di 15 cabine che sfruttano l’energia solare ed eolica; vi sono wc ecologici ed è possibile imparare a fare surf, immersioni e altro ancora.

Per i più impavidi l’Antartide sarà sicuramente una meta remota tutta da esplorare: i viaggi organizzati dalla compagnia Lindblad Expeditions non offrono immersioni tra i ghiacci ma ad esempio incontri ravvicinati con i  pinguini nel loro habitat naturale o la possibilità di stare al fianco degli scienziati di National Geographic che studiano la fauna e il clima del posto.

pinguini

Per un viaggio che sia davvero a impatto zero, si possono sfruttare i mezzi che il posto mette a disposizione: bike sharing, servizi navetta, ecc. In questo modo non solo inquinerete di meno ma potrete apprezzare appieno la località!

Se non volete passare il San Valentino fuori porta e affidarvi a dei classici come fiori e cioccolatini per andare sul sicuro, esistono soluzioni “sostenibili” anche per questo.

Non fiori ma piante in vaso o meglio ancora semi da piantare, magari insieme, per poi prendersene cura, il tutto da trovare rivolgendosi ai vivai della propria zona che sapranno certamente cosa consigliare.

Quanto ai cioccolatini, perché non cucinarli insieme? Basta del cioccolato fondente e della frutta secca, da versare in stampini assieme al cioccolato precedentemente sciolto a bagno maria, il tutto da mettere in frigo a solidificarsi per un’ora. Non solo il palato ma anche la natura ringrazieranno.

ciocco

Allora, siete ancora a corto di idee per San Valentino? :-)


Condividi!

10 febbraio 2015  |  Ecologia e Risparmio

I Commenti sono chiusi.

preventivo assicurazione auto preventivo assicurazioni moto preventivo assicurazione altri veicoli