Pensa A Guidare: Nuova Campagna Shock di Sicurezza Stradale da Fondazione ANIA


Sono iniziati i grandi esodi estivi, periodi che purtroppo riportano anche i picchi più alti di incidenti stradali. Aumentano anche i comportamenti distratti alla guida, come parlare al cellulare, mettersi il rossetto, mangiare, o semplicemente essere distratti alla guida da quanto avviene ad esempio sul marciapiede, invece che concentrarsi sulla strada.

logo-fondazione-aniaL’ANIA, e la sua Fondazione ANIA per la Sicurezza Stradale, consapevole di queste crescenti cattive abitudini al volante degli italiani, ha lanciato da qualche settimana una nuova campagna di sensibilizzazione sulla sicurezza stradale, proprio nel periodo in cui gli italiani si preparano a partire per le vacanze (se non lo sono già).

La campagna, distribuita attraverso vari canali (televisione, radio, affissioni, giornali, internet) è intitolata “Pensa a guidare” ed è molto d’effetto – soprattutto quella degli spot TV che fa vedere gli incidenti stradali, mentre quelle di affissioni si limitano a riportare i testi delle campagne, tutte focalizzate sulle conseguenze, a volte purtroppo mortali, derivanti da un atteggiamento distratto alla guida.

Vi riportiamo oggi i tre video che circolano anche come spot TV e che abbiamo trovato su YouTube. Non crediamo ci sia bisogno di altre introduzioni, guardateli. E ascoltateli. Il primo video: “Un ritocco al rossetto non ha mai ucciso nessuno…”.

Il secondo video: “Guarda quella, è uno schianto…“.

Il terzo video: “Pronto? No che non mi disturbi, sto guidando…“.

I video sono molto esaudienti di per se, quindi non riteniamo di dover aggiungere altro. Ma concludiamo con le parole degli stessi spot di sensibilizzazione: “La distrazione alla guida può uccidere te e gli altri“.

Ringraziamo la Fondazione ANIA per la realizzazione della campagna che, speriamo, possa aiutare gli italiani a migliorare le abitudini di guida in modo da rendere le strade (e le vite di tutti) più sicure.

Avete commenti?
Come al solito li incoraggiamo, vi risponderemo con piacere.


Condividi!


I Commenti sono chiusi.

preventivo assicurazione auto preventivo assicurazioni moto preventivo assicurazione altri veicoli