Emendamenti al Nuovo Codice della Strada: Giro di Vite Verso la Sicurezza


E’ notizia recente l’approvazione di una serie di nuovi emendamenti al Nuovo Codice della Strada, un lifting al quale viene dato un deciso giro di vite nel senso della sicurezza.

controlli-polizia-stradaleLe principali novità introdotte dai nuovi emendamenti al Codice della Strada sono infatti la revoca a vita della patente per i pirati della strada (coloro che per due volte al volante commettono il reato di omicidio colposo), e l’orientamento al tasso zero alcolemico per professionisti della guida e neopatentati, come riportato da un recente articolo di La Repubblica.

In questo contesto di maggiore sicurezza sulla strada e al volante, sorprendono decisioni come quella di abbandonare la proposta di introdurre il casco obbligatorio per i ciclisti o il seggiolino per i bambini in sella a veicoli a due ruote.

La novità più importante tra quelle introdotte con i nuovi emendamenti è il sistema che obbligherà i Comuni a destinare il 50% delle sanzioni pecunarie a iniziative per migliorare la sicurezza stradale (manutenzione strade, segnaletica, educazione nelle scuole, ecc.): chi non lo farà sarà passibile di sanzioni pesantissime. Ossia multe del 30% calcolato sul 50% delle multe incassate dagli stessi comuni nell’anno precedente.

nuovo-codice-strada

Se volete saperne di più potete scaricare il documento con il dettaglio di tutte le modifiche e gli emendamenti cancellati o approvati per il Nuovo Codice della Strada.

Per concludere, come al solito, vi ricordiamo che la sicurezza sulla strada non è qualcosa che dovrebbe andare imposta o sanzionata, ma un dovere etico che tutti i cittadini al volante di veicoli su strada dovrebbero tenere sempre presente per la propria ed altrui sicurezza.

Guidate con prudenza e non vi toglieranno i punti dalla patente!


Condividi!



I Commenti sono chiusi.

preventivo assicurazione auto preventivo assicurazioni moto preventivo assicurazione altri veicoli