Limiti di Velocità nei Centri Abitati – Campagna di Sensibilizzazione Inglese


L’Inghilterra è sempre più attiva sul fronte della sicurezza stradale, con la British Road Safety Authority che promuove frequentemente campagne per sensibilizzare i cittadini inglesi ad una guida sicura e al rispetto del Codice Stradale.

30-for-a-reasonOggi vi segnaliamo una campagna che mira a scuotere la coscienza degli inglesi sull’importanza di rispettare i limiti di velocità, perché come si comunica con la campagna, che ha avuto anche una grande distribuzione in termini di affissioni stradali del manifesto che vedete di fianco, “Se il limite è 30, c’è un motivo”.

Nel Regno Unito la velocità è ancora uno dei maggiori fattori che contribuiscono a causare incidenti stradali mortali. Nell’ultimo anno, 4.685 persone sono state uccise o gravemente ferite in incidenti in cui è stata segnalata una velocità superiore ai limiti consentiti: 586 di questi incidenti sono stati mortali.

Con questa campagna, la British Road Safety ha voluto contribuire al raggiungimento dell’obiettivo del Governo inglese di dimezzare il numero di morti per incidenti stradali e di lesioni gravi per i bambini. Come dice la bambina del video “Se mi investi a 40 miglia all’ora (circa 70 Km/h) c’è l’80% di possibilità che io muoia. Se mi colpisci a 30 miglia all’ora (circa 45 km/h, velocità massima nei centri abitati inglesi), c’è l’80% di possibilità che io sopravviva“. Guardiamo insieme il video.

Un video molto impattante che, speriamo, abbia toccato il senso di responsabilità di molti cittadini inglesi e non solo, voi che ne pensate?

Segnalateci altre campagne sulla sicurezza stradale (ma anche quelle che riguardano assicurazioni auto) che vi sono rimaste impresse, e le condivideremo con altri utenti qui da Dialogo Aperto!


Condividi!


I Commenti sono chiusi.

preventivo assicurazione auto preventivo assicurazioni moto preventivo assicurazione altri veicoli