CES 2015: arrivano i “rideables”!


ces_460

Non siamo ancora arrivati al mitico “hoverboard” volante di Back to the Future, ma i veicoli per il trasporto umano diventano sempre più “unconventional” grazie alla tecnologia.

Proprio i sistemi di trasporto sono stati tra i protagonisti al CES 2015, il Consumer Electronic Show, la più importante fiera di elettronica di consumo al mondo che si tiene ogni anno a Las Vegas.

Si chiamano “rideables”, categoria che indica tutti quegli “aggeggi” su una o più ruote per il trasporto personale, come skateboard e monopattini.

L’R2 di Inmotion è una sorta di “segway” che può andare fino a 15 km/h e trasportare un peso fino a 120 kg. Si connette via bluetooth allo smartphone per impostare limiti di distanza da percorrere (fino a 30 km) grazie al GPS integrato.

EcoReco di Ecoscooter è in grado di percorrere 32 Km con una ricarica, a una velocità massima di 32 Km/h. Questo monopattino è dotato di un sensore di peso che permette di partire solo quando si è effettivamente a bordo. È possibile inoltre impostare velocità e lunghezza del viaggio per evitare di restare a piedi. Pesa solo15 Kg quindi è facilmente trasportabile quando non si utilizza e per una ricarica completa del veicolo bastano 4 ore.

Il V3 di Inmotion è forse il mezzo più originale: si guida spostando avanti e indietro il peso, anche se richiede un certo “training” iniziale per acquisire equilibrio. Ha un’autonomia di circa 20 Km e una velocità massima di 18 Km/h. Si ricarica completamente in un’ora e mezza! È dotato di due pannelli touch resistenti all’acqua per accendere le luci e l’accesso bluetooth che consente di trasmettere la musica allo speaker stereo integrato.

inmotion_v3

Non solo mezzi di trasporto ‘non convenzionale’, anche innovativi accessori per veicoli diventano protagonisti al CES. Arriva da una startup francese questo “pedale smart” da montare sulla bicicletta per dotarla di funzionalità avanzate: si chiama Connected Cycle. I componenti interni del pedale sono protetti da un rivestimento di alluminio e gomma per proteggerlo da urti e intemperie.

1420450077_connected-cycle

Ma quali sono le funzioni? Anzitutto ha un’antenna GPS che traccia la posizione del mezzo, così da tutelarsi da furti e smarrimenti. Inoltre, un accelerometro calcola la pendenza del percorso e registra intensità e ritmo delle pedalate per tenere traccia delle calorie bruciate. Questi dati finiscono poi direttamente in Cloud grazie alla connessione GPRS attiva su una qualsiasi SIM che è possibile inserire. Basta scaricare l’App dedicata per avere poi tutti i dati raccolti a portata di mano. Questo pedale è eco-friendly anche nel sistema di ricarica: si carica infatti con la stessa energia delle pedalate.

Ci vediamo nel 2015 per la prossima innovativa edizione del CES!


Condividi!

3 febbraio 2015  |  Tecnologia

I Commenti sono chiusi.

preventivo assicurazione auto preventivo assicurazioni moto preventivo assicurazione altri veicoli